Pd, Zingaretti: assemblea voterà riforma per partito più democratico

Gal

Roma, 15 ott. (askanews) - "Dobbiamo aprire una grande consultazione nei territori e poi decidere e votare alla prossima assemblea nazionale per un nuovo Pd, per un partito più democratico". Lo ha detto Nicola Zingaretti, segretario del Pd, parlando alla Direzione nazionale.

"Troppe volte abbiamo commesso l'errore drammatico di delegare a un capo o all'esito dell'azione di governo il destino della nostra comunità, questa volta no, penso al coinvolgimento degli amministratori, iscritti, a moltiplicare i luoghi del partito per essere più presenti, penso ad una presenza attiva nella rete - ha spiegato -. Dobbiamo introdurre negli organismi la parità di genere uomo-donna, riformare totalmente i nostri congressi, ok alle primarie aperte, ma si faccia un congresso anche di 100 giorni per un confronto su tesi politiche".

"Oltre alla selezione del leader, che è importante, ci deve essere un sentire comune, un'appartenenza e poi gazebo per decidere con gli italiani e una Fondazione strumento permanente di formazione culturale".