Pd: Zingaretti, 'correnti patologia se pensano solo al potere, no al partito-setta'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 apr (Adnkronos) – "Per fortuna il Pd non è un partito personale, che rischiano di diventare delle sette. Mi auguro che rimanga per sempre un partito plurale. Che ci siano delle aree è normale, la patologia è la gestione del potere, che è un problema. Se c'è la moria delle idee, se è solo gestione del presente, c'è epilogo non felice". Lo ha detto Nicola Zingaretti a Mezz'ora in più.

"Sono molto contento che Enrico abbia preso il testimone, sono contento che stia portando avanti una strategia di innovazione e di costruzione di una alternativa alle destre che rimangono potenti", ha aggiunto il governatore del Lazio.