Pd, Zingaretti: non basta tifare per governo, serve radicamento

Gal

Roma, 26 set. (askanews) - "All'orizzonte rischiamo una vecchia trappola: la nostra funzione non si può esaurire nel governo e il Partito Democratico, da nord a sud del Paese, non può limitarsi a tifare l'esecutivo. Non c'è buon governo senza radicamento nella società e connessione con i bisogni, le ambizioni, le idee delle persone". Lo sottolinea il segretario del Pd, Nicola Zingaretti in un intervento su Huffington post.

"La sfida per il cambiamento e la contesa con le destre si gioca territorio per territorio, Comune per Comune. Per riportare la speranza e la solidarietà dove oggi imperano l'odio e la rabbia. Possiamo dirlo con coraggio e con fierezza: non si vincerà questa sfida senza un grande Partito Democratico unito, aperto, plurale e veramente rinnovato. Ecco perché per noi è arrivato il momento di accettare a tutto campo la sfida dell'innovazione - ribadisce Zingaretti -. 'Unità e cambiamento' è il messaggio che abbiamo ricevuto dal voto alle primarie. Abbiamo avuto la fiducia e l'attenzione di oltre un milione e mezzo di cittadini. Dobbiamo, anzitutto, continuare a cambiare noi stessi. Su questa strada continuiamo, per questa strada ora acceleriamo".