Pd, Zingaretti a Renzi: uniti saremo imbattibili

Pol-Afe

Roma, 9 ago. (askanews) - Il segretario del Pd Nicola Zingaretti parla a Radio Capital e paragona Matteo Salvini al lupo cattivo. Commentando l'ipotesi che il leader della Lega possa vincere le prossime elezioni Zingaretti risponde: "E' come se uno riuscisse a mettere fuori dalla porta tre lupi e poi facesse rientrare dentro casa un lupo che lo sbrana. Non credo che Salvini sia la soluzione, casomai è almeno parte del problema", spiega il segretario del Pd che poi esclude l'appoggio a una nuova maggioranza o ad un governo tecnico. "Sono contrario a qualsiasi trasformismo, spiega, bisogna andare al voto. Nessuno faccia il furbo su questo".

Sull'unità del Pd, il Zingaretti lancia un appello a Renzi: "Il Pd è ricco di tante personalità, dice, divise sono un disastro, se si uniscono sono imbattibili. Renzi sia parte di una bella squadra per cambiare il Paese. Lo scontro alle lezioni sarà tra Lega e Pd e possiamo vincere"

"Il populismo al governo ha fallito - conclude Zingaretti - dopo aver promesso la rivoluzione hanno prodotto un disastro e ora hanno paura di affrontare la Manovra perché non hanno soldi e hanno paura dell'aumento delle tasse e dei tagli ai servizi sociali".