Pd: Zingaretti, 'torniamo ad essere protagonisti speranza e rinascita'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 set. (Adnkronos) – "Non ho mai sopportato una sinistra minoritaria e subalterna, che accetta la scorciatoia identitaria del no e del parlare male degli altri per raccattare voti (pratica di cui si abusa in maniera oscena anche al nostro interno). Lasciamo questa deriva deprimente ai partitini personali che servono (poco) solo a chi ne fa parte. Ora abbiamo l'occasione di essere i veri protagonisti della rinascita e tornare ad incarnare noi la speranza". Lo scrive Nicola Zingaretti in un intervento su 'Il Foglio'.

"Ora -prosegue l'ex segretario del Pd- è tempo di pensare al mondo nuovo e organizzare le forze per realizzarlo. Solo cosi le offerte populiste appariranno per quelle che sono: dannose e vecchie. Questa è la vera prova che il campo democratico ha di fronte".

"Siamo stati noi Democratici -rivendica il presidente della Regione Lazio- l'architrave della Repubblica. So che i riconoscimenti ex post non sono moneta che paga in politica. Né amo i leader che rivolgono troppo spesso lo sguardo al passato. Eppure il nostro percorso, non privo di cadute e di errori, va ricordato e rivendicato. E ci pone grandi responsabilità per l'avvenire".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli