Pd: Zingaretti, 'torniamo ad essere protagonisti speranza e rinascita' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Noi godiamo di un consenso in gran parte dovuto alla nostra affidabilità nazionale. Alla nostra responsabilità appunto. Fatichiamo, da tempo, a scegliere un grande progetto nazionale nel quale l'italia possa riconoscersi e vedersi rappresentata. Le politiche populiste che raccontano e cavalcano i problemi sono più semplici rispetto alle politiche popolari che quei problemi hanno l'ambizione di risolverli. E poi non c'è dubbio di errori ne sono stati commessi molti. Uno per tutti aver contrapposto impresa e lavoro".

"C'è chi tra noi -lamenta Zingaretti- ha confuso il 'Riformismo' giusto e utile a cambiare i rapporti di forza nella società con 'il fighettismo' utile solo a rappresentare i vincitori o con 'la riformite' che ha considerato utile approvare leggi a prescindere dagli effetti che producevano. Dovremo dunque sciogliere molti nodi, saper tradurre in un nuovo pensiero, in azione concreta, in ulteriori fondamentali conquiste la fiducia che ci viene accordata".

"Letta sta tenendo dritta la barra alla ricerca di una identità forte, che si deve consolidare e aprirsi ad alleanze larghe per diventare anche elettoralmente maggioritaria. Questo suo sforzo deve essere accompagnato da un impegno collettivo, generoso, non furbesco, privo di silenzi calcolati. Aggiungo, fondato sull'orgoglio di una comunità politica rimasta viva, dopo la sconfitta delle elezioni del 2018 e l'isolamento dentro il quale ci eravamo cacciati, circondati da una marea populista".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli