Pechino, in 20 milioni effettueranno test Covid per evitare lockdown come Shanghai

·2 minuto per la lettura
Tamponi a Pechino, Cina,

PECHINO/SHANGHAI (Reuters) - Tre quarti dei 22 milioni di persone che popolano Pechino hanno iniziato a mettersi in fila per sottoporsi ai test per il Covid-19, con le autorità della capitale cinese che tentano di eradicare una nuova ondata ed evitare il genere di chiusure in tutta la città che interessa Shanghai da un mese.

I residenti di Pechino hanno anche iniziato a fare scorta di cibo e altre provviste, preoccupati da una possibile imposizione improvvisa di lockdown localizzati, mentre la frustrazione per le severe restrizioni continua a crescere a Shanghai, centro finanziario e commerciale cinese che ospita 25 milioni di persone.

Pechino, che cerca di evitare una situazione simile agendo d'anticipo, ha iniziato ieri i test di massa su 3,5 milioni di persone nel quartiere più popoloso, Chaoyang. Prima della fine della giornata, le autorità hanno elencato altri 10 distretti e una zona di sviluppo economico che dovranno sottoporsi a test obbligatori questa settimana, coinvolgendo un totale di 20 milioni di persone e disponendo di effettuare 16 milioni di test oggi.

Pechino ha registrato 33 nuovi casi Covid ieri, in rialzo rispetto ai 19 del giorno prima, senza che venissero segnalati decessi dall'inizio della nuova ondata. A Shanghai oggi si contano 52 nuovi decessi per Covid, in aumento dai 51 di ieri. La conta delle vittime sale così a 190, registrate dal 17 aprile in poi.

Nella capitale scuole, negozi e uffici sono rimasti aperti, ma l'iconico tempio Lama ha annunciato che rimarrà chiuso ai turisti a partire da domani, mentre il Teatro Nazionale di Pechino non aprirà per tutto il resto del mese.

I funzionari hanno esortato i residenti ad astenersi dal lasciare la capitale e ad evitare assembramenti per le prossime vacanze del 30 aprile-4 maggio, legate alla festa del lavoro.

(Tradotto da Michela Piersimoni, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli