Pechino rimuove il suo rappresentante a Hong Kong

Bea

Roma, 4 gen. (askanews) - Pechino ha rimosso il capo della sua rappresentanza nella città semiautonoma di Hong Kong, da mesi teatro di grandi proteste che sfidano l'autorità del governo centrale cinese. L'agenzia Xinhua scrive che Wang Zhimin verrà sostituito da Luo Huining, ex segretario del partito comunista cinese della provincia di Shanxi.