A Pechino si celebrano i 70 anni della Cina popolare

A Pechino si celebrano i 70 anni della Cina popolare

Pechino, 1 ott. (askanews) – Imponente parata militare a Pechino, la più grande di sempre, per celebrare i 70 anni della Repubblica popolare cinese. Si tratta di una vera e propria dimostrazione della potenza militare della Cina: nel centro della capitale hanno sfilato carri armati, missili balistici intercontinentali, mezzi blindati, droni e anche mezzi sottomarini senza pilota. In Piazza Tienanmen il presidente Xi Jinping ha passato in rassegna i reparti impegnati nella parata.

“Nessuna forza può scuotere lo Stato della Cina o fermare il popolo e la nazione cinesi dal marciare in avanti”. E’ questo il messaggio del presidente Xi Jinping nel discorso a piazza Tienanmen.

Non è un caso che per la prima volta, alla parata sfilino i missili intercontinentali mobili a combustibile solido DF41, capaci di raggiungere il territorio statunitense in meno di un’ora.

E mentre Pechino mostrava i muscoli a tutto il mondo, non sono mancati riferimenti anche alla situazione a Hong Kong. Nel suo discorso, il presidente Xi ha promesso prosperità e stabilità” per Hong Kong e Macao, le regioni semi-automone basate sul sistema “un Paese due sistemi”, assicurando che gli sforzi “per la completa riunificazione andranno avanti”.

Per tutta risposta nell’ex colonia migliaia di manifestanti sono scesi di nuovo in piazza per la democrazia, e ci sono stati momenti di tensione con le forze dell’ordine.

La polizia, in stato d’allerta, è decisa a impedire ai manifestanti di Hong Kong, che hanno proclamato un “giorno di tristezza”, ogni tentativo di rovinare questo anniversario.