Pechino vara nuova legge sicurezza, tutto cambia per Hong Kong

Bea

Roma, 30 giu. (askanews) - Il parlamento cinese ha approvato, e il presidente Xi Jinping ha prontamente controfirmato, una legge per la sicurezza nazionale a Hong Kong che introduce le modifiche pi radicali al modo di vivere dell'ex colonia britannica da quanto questa tornata sotto il dominio cinese 23 anni fa. I dettagli della legge, che risponde alle proteste pro-democrazia, a volte sfociate in violenze, e mira a combattere sovversione, terrorismo, separatismo e collusione con forze straniere, devono essere ancora pubblicati. La leader di Hong Kong leader Carrie Lam ha accolto con favore il passaggio della legge e annunciato che entrer in vigore oggi stesso, dando ai sette milioni e mezzo di abitanti della citt semiautonoma pochissimo tempo per elaborare la novit, che si preannuncia assai complessa.

Tra i timori che la legge andr a minare le libert civili del grande hub finanziario asiatico e le notizie secondo cui prevede la pena massima dell'ergastolo, il gruppo di attivisti pro-democrazia Demosisto, guidato da Joshua Wong, ha annunciato lo scioglimento. "Segna la fine della Hong Kong che il mondo conosceva" ha twittato Wong.(Segue)