Pechino vara nuova legge sicurezza, tutto cambia per Hong Kong -2-

Bea

Roma, 30 giu. (askanews) - La legge accelera la traiettoria di collisione in cui Pechino si trova con Stati Uniti, Gran Bretagna e altri Paesi occidentali secondo cui l'autonomia garantita alla citt nel passaggio di consegne del 1 luglio 1997 stata erosa.

Gli Usa, gi in lite con la Cina sul commercio, il Mar della Cina meridionale e il coronavirus, hanno cominciato a revocare lo status speciale di Hong Kong gi ieri, fermando l'export di armi e limitando l'accesso alla tecnologia. Pechino ha promesso rappresaglie.

Lam, in un videomessaggio al Consiglio diritti umani dell'Onu a Ginevra ha invitato la comunit internazionale a "rispettare il diritto del nostro Paese alla salvaguardia della sicurezza nazionale" e affermato che il testo non lede l'autonomia della citt o l'indipendenza della magistratura. Le autorit di Pechino e Hong Kong hanno ribadito pi volte che la legge prende di mira i "mestatori" non avr conseguenze sulle libert civili o sugli investitori. (Segue)