Pecoraro Scanio "Con Raggi e Sala per la difesa del mare da plastiche"

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "La Pandemia ha diffuso miliardi di mascherine e imballaggi usa e getta in più che spesso finiscono nei fiumi e nei mari aggravando una situazione già grave". Lo dichiara Alfonso Pecoraro Scanio presidente della Fondazione Univerde e già ministro dell' Ambiente che per rilanciare l'edizione 2021 della campagna #plasticfree #mediterraneoDaRemare ha incontrato diverse volte la sindaca Raggi a Roma e il sindaco Sala a Milano.

"Li ringrazio per l'impegno ecologista perché credo che i sindaci possano essere i motori di quell'azione di educazione e attivismo civici che servono ad invertire la tendenza a trasformare fiumi e mari in discariche. Difendere il mare è un dovere civico sennò nel 2050 avremo più plastica che pesci negli oceani".

"Spero che il governo mantenga l'impegno a mettere al bando gli imballaggi usa e getta dal 3 luglio prossimo come chiede la Ue. Abbiamo tecnologie e metodi efficaci che consentono di realizzare subito questa Transizione Ecologica, altrimenti rischiamo di restare alla retorica dei soli annunci" ha concluso Pecoraro Scanio che inserì nella denominazione del ministero dell'ambiente proprio la tutela del mare.

(ITALPRESS).

pc/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli