Pecoraro Scanio "Governo dimostri che ambientalismo non è di facciata"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Per Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde e già ministro di Agricoltura e Ambiente, il Governo Draghi deve dimostrare "che il suo ambientalismo non è di facciata".

"Servono atti concreti come stop a trivelle e sussidi per i combustibili fossili - dice Pecoraro Scanio -. Subito 10.000 cantieri contro il dissesto, sbloccare la legge salvamare e per l'agricoltura biologica e contro agropirateria e agromafie".

E su "uno scienziato di robotica al ministero della Transizione", dice: "è una scelta originale quindi occorre valutare struttura e atti concreti. Per esempio superare il capacity payment e investire su una economia circolare effettiva". E conclude sottolineando che "servono poi anche le persone giuste a supporto di una vera transizione, come la senatrice De Petris, ed esperti di indiscussa stima come Gianfranco Amendola, il prof. Livio De Santis o il prof. Roberto Danovaro".

(ITALPRESS).

abr/com