Pecoraro Scanio: vittoria Lula incoraggia campo ecoprogressista

featured 1665383
featured 1665383

Roma, 31 ott. (askanews) – Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde che da ministro e leader dei Verdi era presente a Porto Alegre proprio alle iniziative ecologiste per la prima vittoria di Lula rilancia un videoappello a Conte e a progressisti e ecologisti per cogliere il messaggio di speranza del voto in Brasile ma anche l’allarme per la forza di una destra sempre più estrema.

“Come ha detto Conte nel suo messaggio di appoggio a Lula questa è una sfida che riguarda progressisti e ecologisti di tutto il mondo.

La vittoria È una speranza per il mondo progressista ma io credo anche che il risultato della destra sia un monito.

Occorre creare un’alternativa progressista non solo fortemente vicina ai più poveri ma anche innovativa, Ecodigital e con forte impronta di legalità.

La destra, anche quella estrema e con aspetti sovversivi come nel caso di Bolsonaro, è molto forte e avvantaggiata da un campo progressista spesso percepito come nostalgico, poco innovativo e rivolto al passato.

È incredibile infatti che Bolsonaro dopo il disastro della gestione folle della pandemia e la scandalosa distruzione delle foreste in Amazzonia sia arrivato al 49% e ciò non si giustifica solo con i possibili brogli già denunciati da più parti”.

Pecoraro Scanio, promotore della rete Ecodigital e del coordinamento 2050 ha poi concluso “Conte è la persona giusta per costruire un’alternativa alle destre che sia progressista, ecologista ma anche con forti contenuti di innovazione e attenzione ai giovani”.