Pediatria: in Italia 45 mila prematuri l'anno, nutrizione parenterale 'salvavita'

Roma, 18 dic. (Adnkronos Salute) - Grandi come una mano, ma gia' con la forza di combattere per sopravvivere appena nati. Sono i 45 mila bambini, il 7% totale delle nascite, che ogni anno vengono alla luce in Italia prima della 37 settimana di gestazione. Di questi bimbi nati in anticipo, 5 mila hanno un peso inferiore a 1,5 chili e mille arrivano a mala pena al chilo. Nascere prima dei canonici 9 mesi e' la principale causa di mortalita' neonatale per questi piccoli pazienti e arriva al 75% nei neonati nella prima settimana di vita. Oggi pero' nel 90% dei casi il bimbo prematuro sopravvive. Anche grazie all'intervento immediato della nutrizione parenterale, l'alimentazione per via endovenosa nei bimbi che, appena nati, non possono nutrirsi per via orale perche' vittime di patologie o di interventi di chirurgia.

“Spesso non fornire la nutrizione parenterale ai prematuri e' come farli morire”, afferma Virgilio Carnielli, direttore neonatologia dell'ospedale G.Salesi di Ancona, tra i relatori oggi a Roma della conferenza 'La nutrizione parenterale in terapia intensiva neonatale' promossa da Baxter. “Questo tipo di alimentazione diventa essenziale per sopperire ai fabbisogni del neonato - aggiunge - per far incrementare il suo peso e lo sviluppo dei suoi organi. Inoltre 19 studi internazionali ci dicono che la nutrizione parenterale puo' essere fornita immediatamente al neonato perche' e' tollerata da subito”.

La somministrazione parenterale avviene con sacche che possono contenere specialita' medicinali gia' pronte o preparazioni galeniche messe a punto dalla farmacia dell'ospedale. “Spesso le farmacie delle strutture sanitarie - spiega Mario De Curtis, direttore dell'Unita di neonatologia del Policlinico Umberto I di Roma - non sono attrezzate per preparare questo tipo di sacche. Quindi piuttosto che andare incontro a problemi di disponibilita' o sicurezza e' meglio affidarsi a sacche gia' pronte”.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno