Pediatria: Unicef, 200 milioni i bambini malnutriti

Roma, 18 dic. (Adnkronos Salute) - "Circa 200 milioni di bambini tra 0 e 5 anni nei Paesi in via di sviluppo - quasi uno su 3 - soffrono di malnutrizione. Un numero inaccettabile che dobbiamo azzerare". E' la denuncia del presidente dell'Unicef Italia Giacomo Guerrera, ribadita alla presentazione del nuovo Rapporto 'La malnutrizione dei bambini-L'impegno dell'Unicef contro la mortalità infantile', lanciato oggi a Roma, a Piazza del Popolo all'Unicef Christmas Space, il nuovo spazio interattivo - aperto fino al 23 dicembre - dove è possibile adottare le Pigotte e 'scoprire' il lavoro dell'Unicef sul campo attraverso l'esposizione di articoli salvavita, la proiezione di video e la presenza di testimonial.

Ospite speciale, oggi, l'Ambasciatore Unicef Lino Banfi, appena tornato dal Centro logistico per gli aiuti Unicef di Copenaghen, insieme alla figlia Rosanna. "La malnutrizione è una causa concomitante di oltre un terzo delle morti infantili sotto i 5 anni - ha ricordato Guerrera - Secondo le stime, nel 2011 sono 2,3 milioni i bambini morti anche a causa della malnutrizione; circa 40 milioni quelli nel mondo che soffrono di malnutrizione acuta moderata, la maggior parte di loro in Asia meridionale e Africa sub-sahariana; oltre 20 milioni i bambini con malnutrizione acuta grave; mentre il 26% dei bambini tra 0-5 anni dei paesi in via di sviluppo, 1 su 4, soffre di malnutrizione acuta e il 10% di loro in forma grave".

I bambini gravemente sottopeso - secondo i dati riportati del rapporto Unicef - hanno 9 volte più probabilità di morire rispetto a quelli ben nutriti. Nei Paesi in via di sviluppo, i bambini hanno il doppio delle probabilità di essere sottopeso nelle zone rurali rispetto a quelle urbane. E ancora: si stima che oltre un milione di bambini l'anno muoiano a causa della malnutrizione acuta grave. L'80% dei bambini cronicamente malnutriti (178 milioni secondo le stime del 2008) vive in 24 Paesi del mondo; di questi, 14 Paesi rientrano tra i più poveri.

A causa della malnutrizione cronica un quarto dei bambini tra 0-5 anni in tutto il mondo - circa 165 milioni - soffre di ritardo nella crescita (bassa statura rispetto all'età). Circa l'8% dei bambini tra 0-5 anni in tutto il mondo circa 51 milioni - è deperito (scarso peso in rapporto all'altezza). In 7 dei Paesi più poveri (Afghanistan, Etiopia, Madagascar, Malawi, Ruanda, Timor-Leste, Yemen) il 50% o più dei bambini 0-5 anni sono cronicamente malnutriti.

"Quest'anno insistiamo sul tema della malnutrizione - ha sottolineato ancora Guerrera - perché seppure il nostro Paese è colpito da una crisi economica senza precedenti, seppure siamo investiti da nuove povertà, dobbiamo ricordarci che circa 200 milioni di bambini sotto i 5 anni nei paesi in via di sviluppo - quasi 1 su 3- soffrono di malnutrizione. Un numero inaccettabile che dobbiamo azzerare", ha concluso.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno