Pedica(Pd): Roma allo sbando, mi candido a primarie Csinistra

Sis

Roma, 9 giu. (askanews) - "Roma oramai in mano alle bande criminali e a chi fa uso di alcol e droghe. Il divieto di consumare dopo una certa ora le bevande alcoliche all'aperto non mai stato applicato veramente, quando invece doveva essere esteso a tutta la citt". Lo denuncia l'esponente romano del Pd Stefano Pedica. "Roma allo sbando, senza controllo - denuncia Pedica - ancora ci sono i pub crawl dove ci si riempie di alcolici. Roma deve essere governata con i fatti e non con le parole. Serve un sindaco che si occupi dei problemi reali. Ecco perch mi candider alle primarie del centrosinistra. Spero che il Pd e tutte le forze politiche di sinistra le considerino un'occasione di crescita", conclude.