Pedofilia, vademecum vaticano per i vescovi di tutto il mondo

Ska
·1 minuto per la lettura

Citt del Vaticano, 16 lug. (askanews) - Con un dettagliatissimo "manuale di istruzioni" (164 paragrafi) il Vaticano fornisce ai vescovi di tutto il mondo stringenti indicazioni operative per trattare i casi di abuso sessuale sui minori. "La storia recente attesta la maggiore attenzione della Chiesa a questa piaga", scrive il cardinale Luis Francisco Ladaria, prefetto della congregazione per la Dottrina della fede, presentando il documento. "La strada della giustizia non pu da sola esaurire l'azione della Chiesa, ma necessaria per giungere alla verit dei fatti. Si tratta di una strada articolata, che si addentra nel fitto bosco delle norme e della prassi, di fronte alla quale Ordinari e Superiori si trovano talvolta nell'incertezza della direzione da seguire. Ecco dunque il Vademecum, scritto innanzitutto per loro, oltre che per gli operatori del diritto che li aiutano nella trattazione dei casi. Non si tratta di un testo normativo: nessuna nuova legge viene promulgata, nessuna nuova norma emanata. Si tratta invece di un 'manuale di istruzioni' - precisa il gesuita spagnolo - che intende prendere per mano chi deve trattare concretamente i casi dall'inizio alla fine, ovvero dalla prima notizia di un possibile delitto (notitia de delicto) alla conclusione definitiva della causa (res iudicata). Tra questi due estremi vi sono tempi da osservare, passaggi da compiere, comunicazioni da attivare, decisioni da prendere. Da qui, si legge nella prefazione del vademecum, un aiuto indirizzato a vescovi e superiori religiosi per meglio comprendere e attuare le esigenze della giustizia su un delictum gravius che costituisce, per tutta la Chiesa, una ferita profonda e dolorosa che domanda di essere guarita".