Pelè dimesso da ospedale, continua la chemioterapia a casa

·1 minuto per la lettura

AGI - Pelè è stato dimesso oggi dall'ospedale dopo due settimane di chemioterapia per un tumore al colon. Lo ha annunciato l'ospedale Albert Einstein di San Paolo dove si sta curando.

L'81enne ex campione conosciuto come 'O Rei' (Il Re) "è stabile e continuerà il trattamento del tumore al colon che è stato diagnosticato nel settembre di quest'anno", si legge in un comunicato dell'ospedale.

Pelè ha subito un intervento chirurgico per il tumore il 4 settembre, passando un mese in ospedale prima di essere dimesso per continuare la chemioterapia. È l'ultimo di una serie di problemi di salute per l'ex campione, le cui apparizioni pubbliche sono diventate sempre più rare.

Pelè aveva annunciato su Instagram il 9 dicembre che sarebbe andato in ospedale e vi sarebbe rimasto per "pochi giorni" per la chemioterapia. Ha finito per rimanerci per due settimane. "Non preoccupatevi, mi sto solo preparando per le vacanze!", ha detto in un messaggio ai fan.

Considerato da molti il più grande calciatore di tutti i tempi, Edson Arantes do Nascimento - il vero nome di Pelè - è l'unico giocatore della storia ad aver vinto tre Coppe del Mondo (1958, 1962 e 1970).

A soli 17 anni si è imposto sul palcoscenico mondiale segnando gol strepitosi, tra cui due nella finale contro i padroni di casa della Svezia, quando il Brasile ha vinto la Coppa del Mondo per la prima volta nel 1958. In carriera ha segnato più di 1.000 gol prima di ritirarsi nel 1977.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli