Pellicani (Pd): salvaguardare Venezia con nuova legge speciale

Pol-Afe

Roma, 18 dic. (askanews) - "In commissione Ambiente è partita la discussione sulla mia proposta di legge per l'aggiornamento e il rifinanziamento della Legge Speciale per Venezia. L'iter, iniziato con la relazione che ho fatto ieri pomeriggio e l'avvio del dibattito generale, viaggerà parallelo all'indagine conoscitiva della Commissione stessa che, sempre su mia iniziativa avanzata il 13 novembre, all'indomani della marea eccezionale che ha raggiunto quota 187 cm, ha l'obiettivo di verificare lo stato di attuazione degli interventi in atto per la salvaguardia di Venezia e della sua laguna. Ma sarà l'occasione per compiere una ricognizione generale sul Dossier Venezia, che rappresenta il cuore della Pdl. Da gennaio sarà perciò avviato un fitto calendario di audizioni. La Pdl è aperta al contributo di tutti, in quanto l'unico obiettivo è quello di offrire uno strumento di governo più agile e aderente alle esigenze della città, nell'esclusivo interesse di Venezia". Così il deputato dem, Nicola Pellicani.

"L'avvio della discussione della Pdl - prosegue il deputato del Pd - si aggiunge a un altro risultato molto importante, ovvero l'emendamento in Legge di Bilancio che finanzia con 500 mila euro all'anno l'istituzione a Venezia del Centro internazionale sui cambiamenti climatici, come previsto all'art. 6 della proposta di legge. Il governo ha fatto proprie anche altre due misure molto importanti contenute nella Pdl: l'estensione dell'art bonus ai beni ecclesiastici e l'istituzione della Zls potenziata. È molto importante inoltre - conclude Nicola Pellicani - che la rinnovata attenzione di Parlamento e Governo sui temi di Venezia abbia portato nel giro di poco tempo alla convocazione del Comitatone, che non avveniva da due anni, e allo stanziamento, in Legge di Bilancio, di ulteriori 60 milioni da destinare alla salvaguardia della città".