Pelosi spiazza Trump: "Grazie per la foto". E la mette nel profilo Twitter

webinfo@adnkronos.com

Nancy Pelosi spiazza Donald Trump, che durante un incontro sulla Siria alla Casa Bianca l'ha insultata e chiamata "una politica di serie C", e rilancia su Twitter, anzi sceglie come cover del suo account, una delle foto che il presidente aveva twittato per accusarla di essere stata lei - e non lui come invece affermano i democratici che hanno abbandonato la riunione a porte chiuse - ad avere avuto un'esplosione di rabbia.  

"Grazie per la nuova foto per la cover, @realDonaldTrump!", ha scritto, sempre su Twitter, il vice capo dello staff della leader democratica, Drew Hammill, a commento della foto che mostra la Speaker, unica donna seduta ad un tavolo di uomini, in piedi, con il dito puntato, che ammonisce un Trump visibilmente furioso.  

La foto - che ricorda altre immagini diventate ormai celebri in cui la 79enne leader democratica ammonisce con il dito, da madre e nonna che è, il presidente Trump - è immediatamente diventata virale. E forse il rilancio più interessante è quello che ha fatto la candidata dem alla Casa Bianca Amy Klobuchar: "Può una donna battere Donald Trump? Sì Nancy Pelosi lo fa ogni giorno".  

Mentre il capo dell'ufficio di Washington del Los Angeles Times, David Lauter afferma che "questa foto potrebbe essere il poster della campagna elettorale di Pelosi: l'unica donna nella stanza, letteralmente in piedi di fronte al presidente. Perché possa pensare che questo la possa danneggiare è un mistero".