Peluffo(Pd): sgomberi in case popolari? Nulla da Salvini-ministro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 giu. (askanews) - "Forse la perdita di consenso della Lega alle ultime amministrative ha fatto più danni di quanto immaginassi, visto che ormai Salvini, pur di conquistare un voto, rinnega addirittura il suo passato da ministro dell'Interno". Lo ha scritto in una nota il segretario del Pd lombardo, Vinicio Peluffo, rivolto al leader della Lega, Matteo Salvini.

"Come si può credere alle parole e alle promesse di legalità su via Bolla da parte di un ex responsabile del Viminale che nel suo mandato non ha sgomberato nemmeno una cantina? Come si possono ascoltare inviti alla sicurezza da parte di chi non ha fatto altro negli anni che passeggiare tra i caseggiati popolari senza mai muovere un dito?" si è chiesto Peluffo.

"Ricordiamo a Salvini, e a tutti gli amministratori della Lega che qui da anni detengono il potere decisionale all'interno di Aler e sull'Aler, che i cittadini onesti non meritano questo sciacallaggio da fine campagna elettorale" ha aggiunto.

"È facile oggi chiedere ad altri di gestire una situazione che la Lega al Governo e in Regione non è mai stata in grado nemmeno di controllare. Per fortuna la ministro Lamorgese e il prefetto stanno lavorando sottotraccia, senza dichiarazioni roboanti, per riportare un po' di normalità in una terra che a volte sembra davvero terra di nessuno" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli