Penalisti: continua battaglia contro abolizione prescrizione

Red/Cro/Bla

Roma, 31 dic. (askanews) - Continua la battaglia di civiltà e di verità contro l'abolizione della prescrizione dell'Unione delle Camere Penali. In un lungo documento della Giunta, a firma del presidente Gian Domenico Caiazza, e del segretario Eriberto Rosso, i penalisti italiani proclamano lo "stato di agitazione a sostegno di questa campagna politica che, lungi dall'essersi conclusa, prosegue ora con obiettivi ancora più ambiziosi e determinati".

Secondo l'Ucpi, "nonostante il prossimo e preannunciato vertice di maggioranza, perdura il silenzio del ministro di Giustizia in ordine alla richiesta dei dati statistici su quali siano i reati che ogni anno si prescrivono, fino ad oggi non a caso sistematicamente nascosti alla pubblica opinione e al Parlamento della Repubblica, e incredibilmente persino al governo che il prossimo 7 gennaio 2020 dovrà discutere sul tema della prescrizione senza conoscerne i dati".

(Segue)