Penalisti inviano a parlamentari "manifesto giusto processo"

Red/Cro/Bla

Roma, 29 ago. (askanews) - L'Unione Camere penali ha inviato a tutti i parlamentari il "Manifesto del Diritto Penale Liberale e del Giusto processo", redatto, all'esito di mesi di confronto e discussione, in collaborazione con un gruppo di qualificati docenti di diritto penale e processuale, e poi condiviso dai nomi più prestigiosi della Accademia italiana.

Un condensato dei principi ai quali si auspica che la politica voglia ispirarsi nelle scelte in materia di giustizia penale: presunzione di non colpevolezza, eccezionalità della privazione della libertà personale prima del giudizio, terzietà del Giudice, effettività delle impugnazioni, ragionevole durata del processo, finalità rieducativa ed umanità della pena nel rispetto della dignità della persona, tipicità, proporzionalità ed extrema ratio del precetto penale e tutti gli altri principi raccolti nei 35 Canoni del Manifesto.

"La politica lo tenga presente nelle scelte in materia di giustizia penale", sottolinea il presidente dell'UCpi, Gian Domenico Caiazza.