Pence: l'Iran voleva uccidere degli americani, no ad altre... -2-

A24/Pca

New York, 9 gen. (askanews) - Ieri, vari esperti hanno ipotizzato che l'intenzione di Teheran non fosse quella di uccidere, volendo evitare un'escalation, ma solo di dare una risposta militare, per motivi di politica interna, all'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, colpito in un raid statunitense a Baghdad, in Iraq, il 3 gennaio.

Pence ha poi detto che si è creata l'opportunità di una "nuova partenza" con le autorità iraniane, ribadendo che gli Stati Uniti non vogliono un cambio di regime.