Penelope Cruz cambia look e si fa bionda per davvero, e la domanda sorge spontanea "dobbiamo imitarla"?

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Steve Granitz - Getty Images
Photo credit: Steve Granitz - Getty Images

From ELLE

Solo qualche settimana fa l'avevamo ammirata mora e splendente nella nuova campagna di Carpisa, ma oggi Penelope Cruz è (quasi) irriconoscibile. In un video IGTV postato sul suo account Instagram per invitare al voto in occasione delle imminenti elezioni presidenziali statunitensi, l'attrice spagnola appare con una nuova chioma dagli spiccati riflessi biondi, accompagnata da un taglio lungo altrettanto nuovo con frangia. Anche se non sappiamo ancora se si tratti di esigenze di copione (Penelope sta girando, tra gli altri, un nuovo film con Pedro Almodovar) o di una scelta personale, magari per celare i primi capelli bianchi, quella di Penelope appare come una scelta radicale e piuttosto controcorrente. Per la verità, non è la prima volta che l'ammiriamo in versione blondie: in occasione delle riprese di American Crime Story, l'hairstylist Massimo Gattabrusi aveva creato per lei una lunga parrucca platino per calarsi nei panni di Donatella Versace, ma questa volta i capelli sono reali e il colore pure. Quindi meglio Penelope Cruz mora o bionda? L'esperto ha già qualche idea a riguardo...

Photo credit: Instagram
Photo credit: Instagram

"Penelope Cruz stravolge il trend, e mentre tutte o una buona parte delle donne dello showbiz approfittano dell'autunno per scurire i capelli e dargli un pochino di tregua dai trattamenti schiarenti o decoloranti, passa a un biondo platino", commenta l'haistylist Cristiano Filippini. "La tecnica è una delle più usate del momento, un colour contouring: il tono più chiaro viene posizionato soprattutto sulla zona intorno al viso e serve a dare luce alla donna che lo sceglie, oltre che a rendere meno visibili eventuali fili bianchi che in quella porzione di capigliatura rimangono più in vista. Il riflesso che ne esce su di una mora come Penelope è leggermente meno platino di quanto dovrebbe essere, ma spesso questo è uno scoglio che si supera con un toner che neutralizza i riflessi troppo dorati che affiorano quando si realizzano schiariture su capelli precedentemente colorati con dei toni scuri. Nonostante il biondo le stia bene, sono piuttosto convinto che la Cruz tornerà presto la bruna che noi tutti conosciamo". Non ci resta che attendere!

Cristiano Filippini, fondatore di [#1]HAIRLAB, hairstylist dal 1996: "Ho sempre puntato tutto sull'aggiornamento, le nuove tendenze e la consulenza alla cliente finale, basandomi sulla morfologia, l'incarnato e il rispetto del capello e della sua portabilità". Lo trovate anche su Instagram come @cri.filippini.