Pensionato ruba mortadella, fermato dai carabinieri: ma c'è un (piccolo) lieto fine

Con una pensione è molto difficile andare avanti e la scarsa disponibilità economica spinge anche persone di una certa età a compiere atti illegali e piccoli furti. Proprio quello che è capitato a Torre del Greco, in provincia di Napoli, dove un pensionato di 78 anni è stato colto in flagrante mentre rubava tre confezioni di mortadella in un supermercato. L'uomo, pizzicato nell'atto di rubare, ha detto di essere affamato e di non avere con sè il denaro per pagare quel cibo che stava rubando. Il proprietario del supermercato ha prontamente avvertito le forze dell'ordine.

Una volta raggiunto il punto vendita, i carabinieri hanno potuto incontrare il pensionato e, commossi dalla sua storia, hanno pagato il costo della refurtiva dell'uomo. Il proprietario dell'esercizio commerciale non ha sporto denuncia. Inoltre gli stessi clienti, mossi a compassione dalla storia dell'uomo, hanno improvvisato una colletta.

Il 78enne, spinto dalla fame, era entrato nel supermercato con l'intenzione di rubare qualcosa da mangiare, ma goffo e impacciato nei panni del ladro, è stato subito scoperto e fermato dai carabinieri, avvertiti dal proprietario.

Dopo la scoperta e il racconto dell'uomo, è scattata una vera e propria gara di solidarietà per aiutare l'anziano signore: i carabinieri hanno pagato le tre confezioni di mortadella, il titolare del negozio di alimentari non ha sporto denuncia e gli altri avventori dell'esercizio hanno messo insieme un po' di denaro per permettere al signore di acquistare altri prodotti alimentari e generi di prima necessità.

La protesta dei gemelli siamesi: non separateci! Guarda il video