Pensioni: Federmanager, focus a Bologna su come tutelare al meglio il proprio lavoro

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Bologna, 14 nov. (Labitalia) – Una delle sfide che attendono il Governo appena insediato riguarda il nodo delle pensioni, argomento complesso e controverso che impatta fortemente sulla società e sulla vita di tutti. La normativa – e quindi anche i requisiti necessari per accedere alla pensione – continua e continuerà ad essere oggetto di modifiche, ma ci sono certamente comportamenti da tenere ed accorgimenti utili da adottare durante il percorso lavorativo per salvaguardare il frutto finale del proprio lavoro. Per fare chiarezza sull'argomento, con un focus sulla figura del dirigente ma non solo, Federmanager, associazione rappresentativa dei dirigenti, quadri e alte professionalità delle imprese produttrici di beni e di servizi, insieme alla sede territoriale di Bologna, Ferrara e Ravenna, organizza un convegno dal titolo "Riscatto laurea, massimale e codice lavoratore – Le scelte incaute e gli errori del datore di lavoro che possono danneggiare la tua pensione".

L'evento, aperto al pubblico previa iscrizione obbligatoria sul sito di Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna (fino ad esaurimento dei posti disponibili), si svolge il 17 novembre dalle 17 alle 19.30 presso l'Hotel I Portici, in via Indipendenza 69 a Bologna. Intervengono Andrea Molza, presidente Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna; Mario Cardoni, direttore generale Federmanager; Rita Comandini, consulente previdenziale Federmanager; Antonello Orlando, consulente del lavoro e collaboratore Federmanager. Insieme a loro verranno affrontati argomenti quali l'applicazione dei massimali, i riscatti di laurea e i Codici lavoratore 3 e 9, codifica a cui a volte non si presta attenzione, ma che va ad incidere nella liquidazione della pensione. Al termine dell'esposizione gli intervenuti – aderenti e non alle associazioni coinvolte, Federmanager, Fasi (Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa) e Aidp (Associazione italiana direttori de personale) – potranno rivolgere le loro domande ai relatori; i dirigenti presenti in sala potranno inoltre prenotare una consulenza con gli esperti di previdenza di Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna.

Con circa 180 mila dirigenti, quadri apicali, alte professionalità, in servizio e in pensione, Federmanager è l’Associazione maggiormente rappresentativa nel mondo del management, di cui cura gli aspetti contrattuali, istituzionali, sociali, professionali e culturali. Ha una presenza ben radicata sul territorio nazionale con una rete di 55 sedi che si occupano di rappresentanza istituzionale a livello locale, servizi agli associati, consulenza di carattere contrattuale, legale, fiscale. Federmanager Bologna – Ferrara – Ravenna, con all’attivo oltre 3.000 iscritti, è la sede territoriale di Federmanager. Gli associati sono manager di piccole, medie e grandi imprese, operano in tutti i settori dell’industria privata ed a partecipazione statale, compresi gli enti pubblici economici, nonché nelle attività ausiliarie e complementari dell’industria.