Pensioni invalidità, governo interverrà per aumento

webinfo@adnkronos.com

"Il governo sarà pronto a intervenire per adeguare le pensioni di invalidità, oggi ferme a una soglia inaccettabile, a seguito della pubblicazione in Gazzetta ufficiale della sentenza" della Corte costituzionale su questo tema. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante il Question time della Camera.  

"Il governo sta già lavorando a un testo che sarà affinato dopo la pubblicazione della sentenza che dovremo leggere attentamente", ha spiegato il premier aggiungendo che "a tale misura il governo attribuisce grande rilevanza per rafforzare il welfare e per una maggiore equità e inclusività sociale".  

La Corte Costituzionale ha stabilito che i 285,66 euro al mese, che la legge prevede per le persone totalmente inabili al lavoro a causa di gravi disabilità, "non sono sufficienti a soddisfare i bisogni primari della vita" e quindi viene "violato il diritto al mantenimento, che la Costituzione all'articolo 38 garantisce agli inabili". La decisione della Corte è relativa ad una questione di legittimità costituzionale sollevata dalla Corte d'Appello di Torino. 

 

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.