Pensioni, Opzione donna 2022: requisiti minimi, nuove età di uscita

·1 minuto per la lettura

Cambiano i requisiti per andare in pensione con Opzione donna: marcia indietro rispetto al testo della manovra 2022, salta la soglia dei 60 anni. Lo scrive in una nota il sottosegretario al Lavoro, Tiziana Nisini.

"Le donne hanno vinto. La soglia di 60 anni prevista dal testo della manovra è saltata e si torna al requisito precedente: 58 anni per le lavoratrici dipendenti e 59 anni per le autonome", dice annunciando la novità.

"È un grande successo e sono orgogliosa del lavoro fatto in questi giorni. Ho ricevuto tantissimi messaggi di lavoratrici che chiedevano il ritorno ai requisiti iniziali di questa misura che da anni è un punto di riferimento per migliaia di donne. Si parla spesso di parità di genere ma poi ci dimentichiamo di trasformare le parole in fatti. Grazie alla Lega, ancora una volta, invece le parole si sono trasformate in realtà", aggiunge.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli