Pentagono: Iran "in qualche modo" dietro attacco a petrolio saudita

A24/Pca

New York, 19 set. (askanews) - "Al momento, tutte le indicazioni che abbiamo mostrano che l'Iran è in qualche modo responsabile degli attacchi" contro gli impianti petroliferi sauditi, avvenuti sabato. È il commento del Pentagono sull'azione rivendicata dai ribelli yemeniti, ma per cui l'amministrazione statunitense accusa l'Iran.

"Armi sofisticate senza precedenti sono state usate nell'attacco" ha spiegato il portavoce del dipartimento della Difesa, che ha aggiunto che i ribelli Houthi "non sono in possesso" di quelle armi. Rath Hoffman ha poi dichiarato: "Vogliamo che l'Iran metta fine alle attività maligne che promuove nella regione"..