Pentagono: trauma cranico per 34 soldati in attacco Iran base Usa

Fth

Roma, 24 gen. (askanews) - Il Pentagono ha reso noto oggi che 34 soldati statunitensi hanno subito "traumatiche lesioni cerebrali" nell'attaco missilistico iraniano sulla base americana in Iraq di al Asad avvenuto lo scorso 8 gennaio in risposta alla morte del generale iraniano Qassem Soleimani ucciso in un raid Usa a Baghdad cinque giorni prima. Lo riferisce la CNN.

Il portavoce del Pentagono, Jonathan Hoffman, citato dalla CNN, ha dichiarato che otto membri del servizio che erano stati precedentemente trasportati in Germania, sono stati trasferiti negli Stati Uniti.(Segue)