Pentathlon: Franchi Scarselli, 'mi candido a presidenza Fipm, mi dissocio da lettera Asd al Coni'

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

"Non condivido e mi dissocio da chi ha scritto una lettera al Coni affermando di rappresentare, cito letteralmente, la quasi totalità del movimento agonistico della Federazione. Sono presidente di una società affiliata, ne conosco tante altre. Pur in quest’anno così difficile tutte svolgono la loro attività. E nessuna di queste ha sottoscritto quella lettera". Lo ha detto Camillo Franchi Scarselli, candidato alla Federazione Pentathlon all'Adnkronos, in merito ad una missiva scritta da alcuni rappresentanti di associazioni sportive affiliate alla Federazione Italiana al Coni sulla metodologia di voto.

"Siamo affiliati alla FIPM da tanti anni. E domenica scorsa, d’accordo con il gruppo che mi onoro di rappresentare, ho depositato la mia candidatura. In verità io non considero la Federazione litigiosa. E’ una semplificazione che mi rattrista. Anche lo scorso fine settimana eravamo in tanti alle gare, in assoluta serenità. Piuttosto che sostenere un confronto dialettico sulle idee purtroppo spesso si va avanti con lettere e proclami. Il Pentathlon Moderno è un universo particolare, assai affascinante. Chi ama lo sport ne rimane rapito -ha aggiunto Franchi Scarselli-. La FIPM può essere una federazione gioiello, ed essere esempio per altri. Ora il commissario Pigozzi ha definito la data per la convocazione dell'assemblea elettiva, che si svolgerà il 23 gennaio. Noi crediamo di portare un bel progetto, pensato e costruito in mesi di lavoro collegiale. Con serenità continueremo a discuterne con tutti"

"Sono assai contento del lavoro che ha svolto il commissario: in poche settimane è stato in grado di mandarci a votare. Sono certo che l’Assemblea si svolgerà serenamente, e si deciderà sui progetti e non sul corpo a corpo sulle nomine. Non so quante saranno le candidature per la presidenza. Ad ora so del rettore della IUSM Attilio Parisi, quindi un profilo di altissimo livello. Certamente ne arriveranno altre, sono certo di altrettanta statura. E questo dà lustro alla sfida per il governo di una federazione che ha così tanta storia, tanto prestigio e sono certo un grande futuro", ha concluso Franchi Scarselli.