Perù, come hanno ritrovato il corpo dell’italiano Alberto Fedele

featured 1650192
featured 1650192

Roma, 20 set. (askanews) – Una pattuglia di alta montagna trasporta il corpo di Alberto Fedele, il cooperante trentenne scomparso il 4 luglio scorso mentre faceva trekking sulle Ande peruviane. Le immagini sono state diffuse dalla polizia nazionale del Perù.

Fedele aveva lasciato il villaggio di Urubamba, nella regione sud-orientale di Cusco, per raggiungere il lago Juchuycocha vicino alla montagna del Chicòn, a circa 5.500 metri di altitudine quando sarebbe stato travolto da una frana, secondo la polizia locale. Il corpo è stato ritrovato in un’area “impervia e selvatica”.