Perù, Pedro Castillo proclamato vincitore delle presidenziali

·1 minuto per la lettura
featured 1439221
featured 1439221

Roma, 20 lug. (askanews) – Pedro Castillo, candidato della sinistra radicale, è stato proclamato vincitore delle presidenziali in Perù, dopo oltre un mese e mezzo dal secondo turno che lo aveva visto sfidarsi contro la candidata di destra Keiko Fujimori, che aveva denunciato presunti brogli.

Castillo ha vinto con il 50,12%; la figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori si è fermata al 49,87%. Castillo, parlando ai suoi sostenitori a Lima si è rivolto direttamente alla sfidante sconfitta: “Adesso non mettiamo altri ostacoli sulla strada perché questo paese possa andare avanti”. Fujimori questa volta ha riconosciuto il risultato del voto ma ha assicurato una dura opposizione. “Invito tutto il Paese ad entrare in una nuova fase con tutti i diritti che la legge e la costituzione ci danno. Invito i peruviani a non arrendersi e ad andare avanti lanciando una grande difesa della democrazia”.

Castillo entrerà in carica come presidente il prossimo 28 luglio e dovrà affrontare una situazione difficile dal punto di vista economico e per il Covid-19 che ha colpito duramente il Perù. Negli ultimi cinque anni diversi presidenti si sono succeduti uno dopo l’altro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli