“Per belli apparire bisogna soffrire”: leggenda o realtà?

medicina estetica
medicina estetica

“Per belli apparire bisogna soffrire”. Leggenda o realtà? Sicuramente cambiare il proprio aspetto non è mai cosa semplice, soprattutto se si ricorre a un intervento di Medicina Estetica. Tra i massimi esperti del settore c’è il dottor Benoit Menye, francese (di origine Camerunense) naturalizzato in Italia dove ha vissuto, studiato e lavora da più di 20 anni. “Rivolgo sempre un’attenzione speciale ai singoli pazienti, partendo dall’accoglienza: il mio staff è altamente preparato, professionale e attento ai minimi dettagli”.

Il dottor Benoit Menye, che riceve a Torino, Milano e in provincia di Imperia, afferma: “I miei pazienti dicono che sono un dottore molto preciso, preparato e onesto; uno che ama il suo lavoro e lo prende molto sul serio. Principalmente, mi occupo di medicina estetica: rinofiller: filler labbra; filler sulle rughe del viso; botox, eseguo mastoplastica additiva, liposuzioni, addominoplastica e, più in generale, tutta la chirurgia delle palpebre : discipline che danno tanta soddisfazione non solo a me ma anche ai miei pazienti. Il dottor Menye offre una medicina e chirurgia estetica consapevole e responsabile, che si avvale delle più recenti e migliorate disponibilità della scienza e della medicina, avendo come guida il rispetto della persona e la sua libertà di scelta. Gestisce la casa di chirurgia estetica più famosa d’Europa, ed è sempre attento alle ultime tecniche all’avanguardia. “Mi definisco un “futurista” perché mi piace adottare tecniche sempre più innovative e all’avanguardia”, afferma il dottor Menye il quale, contemporaneamente, partecipa a molti congressi e corsi internazionali, che documenta benissimo nei suoi social personali: (Instagram e Facebook).

Solitamente è ospite di grande case farmaceutiche che, per premiarlo, lo invitano a congressi mondiali. Recentemente è tornato nel suo paese di origine, il Camerun, dove è stato accolto come una super star ed è anche stato ospite speciale nella prima televisione radiofonica in Camerun, CRTV, per parlare di chirurgia plastica in Africa e di cosa può portare nella madrepatria come chirurgo estetico. “Molte donne africane vogliono rimanere naturali perché è un dono di Dio, quindi ho dovuto spiegare loro che con l’invecchiamento a volte è utile fare qualche ritocco – ha affermato il Dott. Benoit Menye – Quando ero giovane ho sofferto per avere le orecchie grandi « a sventola », non potevo permettermi un intervento chirurgico, perchè era fuori dall’immaginazione collettiva dovere modificarsi chirurgicamente per migliorare; ma ora è possibile”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli