Per Biden il rilascio delle riserve di petrolio sarà d'aiuto

·1 minuto per la lettura

AGI - "Il rilascio coordinato" delle riserve di petrolio "da parte di diversi paesi sarà d'aiuto" a ridurre il problema del caro-benzina. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, durante una conferenza stampa alla Casa Bianca. Biden ha sottolineato che gli aumenti dei prezzi "si placano nel tempo" e che l'aumento riguarda tutti i Paesi del mondo, ma questo non significa che "staremo fermi e aspetteremo che i prezzi scendano da soli".

"Farò tutto quello che serve per ridurre il prezzo della benzina", ha continuato il presidente degli Stati Uniti. "Il prezzo del petrolio all'ingrosso ha già cominciato a calare", dopo l'annuncio del rilascio delle riserve  "ma il prezzo della benzina non si è smosso di un centesimo".

Biden ha poi accusato i colossi del petrolio Usa: "In altre parole, le società stanno pagando meno, ma guadagnano molto di più. E questo è inaccettabile".

"Stiamo ancora affrontando delle sfide nella nostra economia. I danni collegati alla pandemia stanno rappresentando ancora sfide per la nostra catena di approvigionamento, che comporta un aumento dei prezzi", ha concluso Biden. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli