Per Crisanti "con gli under 12 è meglio un eccesso di prudenza" nel vaccino

·1 minuto per la lettura

AGI - Nel caso degli under 12, "meglio usare un eccesso di prudenza, anche per non dare nuove argomenti ai no vax: aspettiamo nuovi dati più estesi, una volta che li avremo potremo procedere alla vaccinazione anche dei più piccoli in sicurezza". Lo ha affermato Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia all'Università di Padova, intervenendo ad "Agorà" su Raitre.

"Otto-nove vaccinazioni obbligatorie si fanno proprio da piccoli - ricorda Crisanti - non c'è problema da questo punto di vista ma trattandosi in questo caso di vaccini nuovi dal punto di vista tecnologico è meglio eccedere in cautela: i primi dati Pfizer in arrivo dagli Stati Uniti su un campione di circa 3.500 bimbi indicano che non ci sono pericoli ma presto, ripeto, avremmo dati più estesi e potremo essere ancora più tranquilli". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli