Per il 67% dei russi il mondo è guidato da un "governo segreto"

Mgi

Mosca, 12 lug. (askanews) - Due russi su tre ritengono che a dirigere il mondo sia un "governo segreto": è quanto risulta da un sondaggio del contro studi (VTsIOM) che mostra un aumento della popolarità delle teorie del complotto.

Agli intervistati è stata posta la domanda se esistesse "un'organizzazione o un gruppo di persone che hanno influenza su tutti i processi mondiali e controllano le azioni dei Capi di Stato di numerosi Paesi": il 67% ha risposto affermativamente e per il 74% di questi le azioni di tale governo sono "contro gli interessi della Russia" e per il 23% è composto da oligarchi banchieri. Nel 2014 un'analoga rilevazione diede una percentuale di risposte positive del 45%.

(fonte Afp)