Per Patrick Zaki l'incubo non finisce: altri 45 giorni di carcere

·2 minuto per la lettura
 (Photo by Michele Lapini/Getty Images)
(Photo by Michele Lapini/Getty Images)

Patrick Zaki dovrà rimanere in carcere per almeno altri 45 giorni. A dare la notizia sono i suoi legali, che hanno anche reso noto che i rappresentanti delle ambasciate e l'avvocato dell'Unione Europea non hanno potuto assistere all'udienza. Il giovane, che ha 29 anni, è in prigione in Egitto con l'accusa di aver divulgato informazioni sulla situazione interna del Paese e anche per "tentativo di rovesciare il regime". Secondo Amnesty International rischia di rimanere "dentro" per almeno 25 anni.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Patrick Zaki, cittadinanze onorarie da tutta Italia

LEGGI ANCHE: Altri 45 giorni di carcere e niente cambio dei giudici per Zaki

Zaky è stato arrestato il 7 febbraio dell'anno scorso. In Egitto chi pubblica informazioni sulla situazione interna del Paese in modo da danneggiare lo Stato e i suoi interessi nazionali è punibile con una reclusione da sei mesi a cinque anni. Il problema è che a lui viene anche contestato di aver tentato di rovesciare il regime, un'accusa che potrebbe addirittura fruttargli un ergastolo o il deferimento alla Giustizia militare. 

LEGGI ANCHE: "Faremo di tutto per riportare Zaki a casa", promette il ministro Di Maio

Non è la prima volta che la custodia cautelare di Zaki viene prolungata. Ormai, a ogni udienza c'è un prolungamento di 45 giorni. Ma che cosa ha fatto questo giovane per meritarsi tanto? Le accuse contro di lui sono basate su dieci post pubblicati su un account Facebook, con i quali si incitava alla protesta. Secondo i legali di Zaki l'account era un fake. "Si tratta soprattutto di un'accusa politica, di cui recentemente si è fatto abuso utilizzandola anche contro bambini accusati di aver tentato di rovesciare il regime al potere", ha spiegato uno dei legali di Zaki, "di solito si finisce con la scarcerazione dell'imputato". Fatto sta che Zaki, che stava seguendo un master biennale all'università di Bologna e al quale l'Italia ha concesso la cittadinanza, ora sta in una prigione dove dorme per terra.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Il Senato vota sì alla cittadinanza italiana per Patrick Zaki

LEGGI ANCHE: Arrestato in Egitto il direttore della Ong con cui collaborava Zaki