Per Savona "l'Italia non ricorrerà al Mes, il suo debito è solvibile"

Alessandro Galliani

"Resto dell'avviso che l'Italia non avrà la necessità di ricorrere al Fondo perché il suo debito pubblico è solvibile e non è esposto a rischi di ridenominazione, salvo che non sia soggetto di un forte attacco speculativo mosso da istanze di possibile guadagno o da politiche a noi contrarie che violano i fondamenti dell'Unione europea". Lo sostiene, in un suo intervento pubblicato sul Sole 24 Ore, l'economista Paolo Savona, commentando i possibili riflessi che avrà l'approvazione da parte del Consiglio dei Capi di Stato e di Governo del Mes, il Meccanismo europeo di stabilità.