Perché Ghosn non rischia estradizione né da Libano né da Francia

Dmo

Roma, 2 gen. (askanews) - L'ex patron di Renault-Nissan, Carlos Ghosn non rischia di essere estradato verso il Giappone né dal Libano, dove si trova dopo la rocambolesca fuga dai domiciliari a Tokyo, nè dalla Francia, dove potrebbe approdare, visto che era in possesso di due passaporti francesi e ne aveva riconsegnato soltanto uno.

Ghosn, come spiega L'Echos, ha tre nazionalità: brasiliana, francese e libanese e nei tre casi l'estradizione è praticamente esclusa. Ghosn è nato in Brasile, da genitori libanesi, ha vissuto a Beirut con la madre fino a sei anni, poi ha studiato all'università in Francia. (Segue)