Perché Morata è stato espulso a fine partita?

·1 minuto per la lettura

"Era un rigore imbarazzante". Queste le parole di Alvaro Morata - secondo quanto riferito da Sky Sport - all'indirizzo dell'arbitro subito dopo il triplice fischio finale della sfida tra Benevento e Juventus, terminata con il risultato di 1-1. L'attaccante spagnolo, andato in gol al Ciro Vigorino illudendo la squadra bianconera poi raggiunta dalla rete di Letizia, si sarebbe quindi lamentato nel mancato fischio del direttore di gara per un fallo subito in pieno tempo di recupero.

Al triplice fischio l'arbitro Pasqua senza esitare ha estratto il cartellino rosso all'indirizzo dell'ex centravanti di Chelsea e Atletico Madrid. Espulsione diretta. Alvaro Morata salterà sicuramente la sfida di sabato prossimo contro il Torino. Un'assenza pesante per Andrea Pirlo nel derby. A questo punto pare scontata invece la sua presenza nella gara di Champions League contro la Dinamo Kiev in programma mercoledì.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.