Perché Terence Hill ha lasciato Don Matteo?

·1 minuto per la lettura
Don Matteo
Don Matteo

Don Matteo, la celebre serie di Rai 1 in onda addirittura in Giappone, è arrivata alla 13esima stagione. Com’è noto, Terence Hill saluterà il suo pubblico: lo vedremo solamente in quattro portate, poi lascerà il suo posto a Raoul Bova.

Don Matteo, le ragioni dell’addio di Terence Hill: “Volevo fare solo 4 episodi”

A TFNews, Terence Hill ha per la prima volta rivelato le regioni del suo addio: “Don Matteo l’ho lasciato non perché volessi lasciarlo. Volevo chiedere un cambio, cioè di fare 4 episodi all’anno, tipo Montalbano, invece di 10, 12 o 16. Pensavo, intanto siamo molto avanti, c’è il pericolo che andiamo un po’ giù. Poi mi ci vogliono 9 mesi ogni volta per fare Don Matteo“.

Don Matteo, le ragioni dell’addio di Terence Hill: “Con 4 episodi non c’è un ritorno sufficiente”

Rai e LuxVide non si sono mostrati però disponibili al “cambio di passo” proposto dell’attore. “Hanno bisogno di soldi. Con 4 episodi non avevano un sufficiente ritorno e quindi ne stanno producendo 10. Ne ho fatti 4 io e gli altri li finisce Raoul Bova”, ha spiegato Terence Hill.

Don Matteo, le ragioni dell’addio di Terence Hill: l’attore è rimasto in ottimi rapporti con la casa di produzione

Che ha voluto precisare come lui e la casa di produzione siamo comunque rimasti in ottimi rapporti e come stimi il collega Raoul Bova.

Leggi anche: GF Vip, incidente domestico per Jessica Selassié e i suoi capelli

Leggi anche: Torino, i fan di Gigi D’Agostino hanno organizzato un flash mob

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli