Perché il principe Louis indossa sempre pantaloncini, mentre George può mettere i pantaloni

Silvia Renda
·Collaboratrice Social News
·1 minuto per la lettura
(Photo: Kensington Palace via Getty Imag)
(Photo: Kensington Palace via Getty Imag)

Louis sempre in pantaloncini, mentre a George viene adesso permesso di indossare i pantaloni. Perché? Tutta questione di etichetta. Lo spiega l’esperto di reali William Hanson, in un’intervista rilasciata qualche tempo fa a Harper’s Bazaar.

Il motivo è da ricercarsi in una tradizione che risale al XVI secolo. “I ragazzi più grandi possono indossare i pantaloni, mentre i pantaloncini, per i più piccoli, simboleggiano classe in Inghilterra. Sebbene i tempi stiano (lentamente) cambiando, un paio di pantaloni lunghi su un bambino è considerato ‘borghese’- quasi provinciale. E nessun nobile con un minimo di amor proprio vorrebbe essere assimilato a chi vive in periferia- men che meno la Duchessa di Cambridge”.

A Louis, dunque, tocca adesso la stessa sorte che era spettato a George. È stato per la cartolina di Natale del 2018 che al figlio maggiore di Kate e William è stato permesso per la prima volta di indossare i pantaloni lunghi. Louis dovrà aspettare ancora qualche anno.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.