A perdere la vita è stato un barista di 54 anni che da Milano stava facendo rientro a casa

morto barista colpo di sonno
morto barista colpo di sonno

Aveva finito di lavorare da poco ed era uscito dal locale nel quale svolgeva la sua attività, mettendo alla guida per far ritorno a casa. Ma alla sua abitazione non è mai arrivato: si è purtroppo spento a 54 anni un noto barista di Milano, a causa di un colpo di sonno verificatosi mentre si trovava sull’autostrada A8 e stava guidando verso Gignese, il paesino tra Stresa ed il Mottarone nel quale viveva. La vittima si chiamava Ivano Venegoni e, come confermato dalle forze dell’ordine, è deceduto nel tratto compreso tra Busto Arsizio ed il bivio con la Pedemontana. È qui che la Ford Fiesta guidata dal barista 54enne è andata a sbattere violentemente contro il guard rail per poi ribaltarsi e completare la sua corsa in mezzo alla carreggiata.

Barista ha un colpo di sonno in A8 dopo il lavoro, morto

I primi ad allertare i soccorsi sono stati altri automobilisti che hanno assistito al grave incidente, avvenuto intorno alle 5 di mattina del 16 luglio. Ma quando sono intervenute le ambulanze del 118 i paramedici hanno capito che non c’era più nulla da fare e hanno dunque accertato il decesso dell’uomo, originario di Nerviano. I carabinieri hanno ricostruito l’intera dinamica dell’incidente: dopo aver accertato che il 54enne aveva finito di lavorare pochi minuti prima, hanno rapidamente capito che non c’erano altri automobilisti coinvolti nel sinistro o che potessero averlo provocato. Il barista ha perso il controllo della sua auto, per un improvviso colpo di sonno. L’indagine resta comunque aperta per arrivare a definire nel dettaglio la dinamica dell’incidente.

16enne esce da un locale, travolto mortalmente da un’auto

Nelle stesse ore anche un 16enne ha perso la vita, dopo aver trascorso la serata con gli amici in un locale di Fara Gera d’Adda, nella bergamasca. Usciti dal locale si trovava sulla statale di collegamento tra i comuni di Cassano d’Adda e Treviglio quando un’auto lo ha travolto in pieno facendolo finire a terra e colpendo anche altre due ragazze, amiche della vittima. Per il 16enne non c’è stato nulla da fare, le amiche sono rimaste ferite.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli