'Perdonanza Celestiniana' con il Papa, apre Diodato chiude Baglioni

(Adnkronos) - Sarà una 'Perdonanza Celestiniana' straordinaria, perché per la prima volta nella storia della Chiesa la Porta Santa all'Aquila sarà aperta da un pontefice, da Papa Francesco atteso nel capoluogo abruzzese il 28 agosto, con la messa solenne e la recita dell'Angelus in mondovisione dalla Basilica di Collemaggio. Ma l'intera manifestazione, dal 23 al 30 agosto, presenta un cartellone ricco anche dal punto di vista artistico, con un programma musicale che si aprirà con Diodato e si chiuderà con Claudio Baglioni.

Giunta alla sua 728esima edizione da quello che fu il primo Giubileo della storia, nonché alla sua 40esima edizione nella versione moderna, la 'Perdonanza Celestiniana' - come illustra il sindaco aquilano Pierluigi Biondi presidente del comitato organizzatore - avrà un 'prologo' il 19 agosto con l'inaugurazione della scalinata frontale alla Porta Santa che sostituisce la vecchia scarpata, grazie all'utilizzo a tempo di record dei fondi del Pnrr ma con qualche protesta da parte dell'associazione ambientalista Italia Nostra, derubricata dal primo cittadino a "polemica a scoppio ritardato" e a "bomba a orologeria piazzata quando le cose vanno in una certa direzione".

Il cartellone, sottolinea il direttore artistico Leonardo De Amicis, vede quest'anno l'istituzione del 'Premio del Perdono', che sarà assegnato anche in ogni edizione futura a chi avrà mostrato "il suo impegno in favore dei più deboli, in difesa dei diritti e per la promozione di un dialogo fra diverse culture". Il 23 agosto si snoderà il 'Corteo della Bolla del Perdono' nel centro storico dell'Aquila; il 24 l'edizione speciale del 'Premio del Perdono'; il 25 agosto la Presentazione della Croce del Perdono e del Pastorale della Perdonanza; il 28 agosto la visita di Papa Francesco e l'apertura della Porta Santa; il 29 agosto la chiusura della Porta Santa e il Corteo di rientro della Bolla del Perdono.

Il programma artistico - per il quale è stato stanziato un budget di 620.000 euro - si aprirà il 23 agosto al Collemaggio con il 'Canto per la Rinascita' condotto da Lorena Bianchetti, che vedrà la partecipazione di Diodato, Roberto Vecchioni, Anna Foglietta, Daniele Pecci; il 24 agosto il Gran Galà di Etoliles internazionali con Eleonora Abbagnato quale testimonial; il 25 agosto 'L'Aquila Suona' con eventi di musica, teatro, danza, arte; il 26 agosto il concerto in piazza Duomo di Fabri Fibra; il 30 agosto la serata finale con Claudio Baglioni e il suo concerto, per il quale è stato scelto il titolo evocativo di 'Pace a noi'.

(di Enzo Bonaiuto)