Performance olfattiva per la pornostar Valentina Nappi al museo: i dettagli

body performance Valentina nappi
body performance Valentina nappi

Body performance di Valentina Nappi al CAM di Napoli: l’attrice hard campana si farà annusare al museo durante un singolare evento sensoriale.

Body performance di Valentina Nappi al CAM di Napoli

Nella giornata di venerdì 17 giugno, alle ore 21:30, il Contemporary Art Museum (CAM) di Casoria, in provincia di Napoli, ha annunciato una particolare iniziativa destinata inevitabilmente a suscitare polemiche. Il CAM, infatti, si prepara a far debuttare una singolare “performance artistica” battezzata “Annusa Valentina Nappi”.

In merito all’iniziativa, citando quanto asserito dal museo nel presentare l’evento, la nota attrice campana di film hard Valentina Nappi “si offre all’esperienza olfattiva del pubblico mettendo in atto, attraverso le molecole odorose, una corrispondenza alle conoscenze ataviche, ai ricordi e alla definizione stessa della realtà”.

Per la performance, come spiegato dal CAM, il corpo dell’attrice di film hard verrà trattato con delle essenze realizzate dallo chef Pasquale Trotta al fine di offrire al pubblico la migliore esperienza che si possa desiderare. La body performance, poi, si svilupperà avendo come sottofondo i suoi del duo Kamaak.

Nel promuovere l’evento, il CAM ha annunciato:

Nuove forme di fruizione estetica impongono una ridefinizione dei luoghi e delle pratiche dell’arte. La body performance di Valentina Nappi al CAM ‘Annusa Valentina Nappi’ si configura come una visitor experience attraverso la stimolazione audio/visiva/olfattiva, che prende spunto dalla capacità evocativa del senso dell’olfatto per riflettere sui confini tra dimensione estetica e sensoriale.

Chiunque voglia partecipare all’evento dovrà obbligatoriamente effettuare una prenotazione inviando una mail all’indirizzo visitors.cam@gmail.com.

Chi è l’attrice hard si fa annusare al museo CAM

Valentina Nappi è nata nel 1990 a Scafati, in provincia di Salerno, e ha cominciato a lavorare nell’industria del porno nel 2011, esordendo con Rocco Siffredi.

L’attrice è particolarmente nota per le sue frequenti provocazioni messe in atto soprattutto attraverso i suoi canali social. Nel 2019, ad esempio, ha condiviso un post su Instagram che riportava il seguente messaggio: “Stuprata da Matteo Salvini”.

Il post, successivamente rimosso, rappresentava una provocazione ed era stato usato da Nappi per manifestare in modo violento il suo dissenso nei confronti del pensiero politico espresso e difeso dal segretario della Lega.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli