Pericard: "Via dalla Juventus per colpa di un sms alla compagna di Bettega"

L'ex Juventus Pericard: "Inviai un sms alla nostra insegnante d'italiano, ma mi telefono Bettega per ca**iarmi, era la sua compagna...".

Dopo averlo acquistato dal Saint-Etienne, la Juventus per un po' di tempo ritenne Vincent Pericard un buon prospetto per il futuro.

Sfortunatamente però la carriera del giocatore francese si è interrotta in Italia solamente dopo due presenze, una in Coppa Italia ed una in Champions League. Fu ceduto in prestito in Premier League al Portsmouth.

La ragione? Secondo quanto confessato da Pericard al The Sun fu tutta colpa di un sms inviato alla sua insegnante di italiano. "Io ed altri due compagni di squadra di quel tempo prendevamo lezioni di italiano da una bella insegnante. Una sera ero a casa ed ho mandato all'insegnante un messaggio per invitarla a bere qualcosa insieme a noi".

Che si scoprì essere la compagna dell'allora vicepresidente bianconero Bettega, che chiamò il ragazzo per redarguirlo pesantemente. "Un'ora dopo mi chiamò l'allora vicepresidente della Juventus Bettega che ci ha fatto un ca**iatone e ci ha chiesto chi pensavamo di essere mandando messaggi alla sua compagna".

L'ora 36enne, che nel corso della sua carriera ha successivamente indossato le maglie di Portsmouth, Sheffield United, Millwall, Plymouth, Carlisle e Swindon è fermamente convinto che senza questo episodio la sua storia in bianconero avrebbe avuto esito diversi. "Ho rovinato la mia carriera alla Juventus a causa di un messaggio. E' terribile che le cose in bianconero non siano andate bene per questo motivo. Non ho dubbi sul fatto che se non fosse accaduto questo episodio la mia carriera avrebbe potuto essere diversa".