Pernottamenti frontalieri, colloquio tra Scalfarotto e Balzaretti

Red/Fco

Roma, 16 mar. (askanews) - Il Sottosegretario al ministero degli Affari Esteri, Ivan Scalfarotto, ha parlato oggi al telefono della questione dei "pernottamenti obbligati" con Roberto Balzaretti, segretario di stato svizzero responsabile per gli affari europei.

In alcuni casi - si legge in una nota - ai nostri frontalieri è stato richiesto di trattenersi in Svizzera anziché rientrare a casa la sera e di trasformare il proprio permesso di soggiorno da G (frontaliere) a L (domicilio temporaneo), per poi essere sistemati anche in condizioni non ideali dal punto di vista della sicurezza sanitaria.(Segue)